Oggi parliamo di “Bonus Illuminazione”! Vediamo insieme le agevolazioni previste dalla Legge di Bilancio 2021 (178/2020) ed i significativi incentivi per chi decide di affrontare i lavori di ristrutturazioni edilizie della casa.

Bonus Mobili

Cosa rientra nel Bonus Mobili 2021? Questa è la parte che più ci interessa, perché appunto, è prevista anche la detrazione per l’acquisto di apparecchi di illuminazione, che rientrano fra i mobili agevolabili, rappresentando un necessario completamento dell’arredo dell’immobile.

Quindi rinnovare l’illuminazione di casa può diventare una voce più leggera e “senza pensieri” nella tua lista degli acquisti.

Ovviamente, ci sono delle condizioni: le luci / le lampade devono essere destinate ad un immobile che è oggetto di ristrutturazione, per poter beneficiare degli incentivi di illuminazione.

Quantifichiamo: l’ultima novità è che il tetto massimo di spesa detraibile è stato innalzato a 16.000€, rispetto ai 10.000 € Iva inclusa dell’anno precedente. Altro aspetto positivo è che il bonus mobili può essere cumulato con il bonus ristrutturazione, quindi può andare a coprire più interventi e spese.
Sempre per l’anno 2021, si può richiedere anche il bonus idrico di 1.000€, per la sostituzione di sanitari/rubinetteria con soluzioni a scar ico ridotto e limitazione di flusso dell’acqua.

Per quanto riguarda la detrazione fiscale Irpef è sempre del 50% rispetto alle spese documentate per l’acquisto di mobili in fase di ristrutturazione edilizia per una singola unità immobiliare, suddivisibile in 10 quote annuali dello stesso importo.

Ecobonus 2020 700X436

In termini di tempistiche, il Bonus Mobili è stato prorogato fino al 31 dicembre 2021; resta fermo che si può ottenere solo se la ristrutturazione edilizia è iniziata a partire dal 1° gennaio 2020.
Altre indicazioni sulla modalità di acquisto: per poter usufruire del bonus, si deve provvedere al pagamento degli apparecchi di illuminazione tramite bonifico o carta di debito/credito.
Sono esclusi mezzi come i contanti, gli assegni bancari o eventuali altri.

Quale tipologie di lampade e luci puoi acquistare con il bonus mobili? Puoi scegliere fra lampade a
soffitto, a sospensione, lampade da terra o lampade da parete/applique, per un’illuminazione di
design della tua casa.

Ovviamente, in tema di ristrutturazioni attente al risparmio energetico e all’eco sostenibilità, alle performance e alla “promozione” a classi superiori, ben venga l’acquisto di apparecchi di illuminazione a LED (ormai quasi una scelta sensibilmente obbligata).

Images 1

Siamo pronti a mettere a disposizione consigli ed esperienza per organizzare al meglio le tue spese di illuminazione detraibili. Da noi è inoltre possibile il pagamento via Pos, quindi saremo assolutamente in regola con le indicazioni di legge e ovviamente, provvederemo a fornirti l’apposita fattura per ristrutturazione, così come richiesto.

Non ci resta che augurarti buona ristrutturazione sotto una nuova luce!
Il Team Kriladesign

P.S. Questa ovviamente è solo una sintesi dell’argomento; per consultare la normativa, collegati a
questo link https://tinyurl.com/dj8vbcvk

Categorie :